Rottamazione Ter e Pace fiscale : Proroga annunciata dal Vicepremier, il fisco è andato in tilt!

Nelle ultime ore si sta parlando tanto della rottamazione-ter delle cartelle esattoriali e del saldo e stralcio, dovendo essere oggi l’ultimo giorno utile per presentare le domande. Dopo una massiccia richiesta da parte di Caf e commercialisti ieri è stata annunciata dal vicepremier la proroga “Chiederò agli amici dei Cinquestelle di dire sì ad una proroga al termine della pace fiscale con un emendamento al decreto Crescita, che è lo strumento più veloce”.

La rottamazione-ter, valida indipendentemente dall’Isee, è alla terza edizione e si rivolge anche a coloro che pur avendo partecipato alle prime edizioni non sono riusciti a sanare gli importi dovuti. Il «saldo e stralcio» invece riguarda situazioni economiche disagiate, con i isee sotto i 20mila euro, entrambe permettono di distribuire in cinque anni i debiti riguardanti la riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017: «La prima rata scade il 31 luglio – spiega Timpone – le altre rate scattano il 30 novembre, il 28 febbraio e il 31 maggio di ciascun anno fino al 2023, in tutto sono 18 rate». La risposta dell’Agenzia delle Entrate arriverà entro il 30 giugno 2019, con l’eventuale ammontare del debito e i relativi bollettini di pagamento. Chi non paga o paga in ritardo perde i benefici.

CONSULTING FOR INNOVATION, con il suo team di professionisti specializzati, si propone di essere un partner per le imprese e i cittadini, operando con professionalità e affidabilità, al fine di accompagnare e supportare il cliente nelle strategie più adatte da utilizzare.