Decreto crescita: ampliamento della terza rottamazione delle cartelle!

Il testo del Decreto crescita esaminato dai tecnici annuncia novità importanti per la rottamazione delle cartelle.

La rottamazione fiscale viene estesa anche agli enti locali, quindi Comuni, Province e Regioni che non hanno affidato la raccolta delle entrate ad Equitalia, potranno deliberare la definizione agevolata scontando le sanatorie sulle entrate anche tributarie non riscosse, notificate tra il 2000 e il 2017.

Questa novità riguarda un ampliamento della terza rottamazione delle cartelle, che con la nuova norma si potrà estendere anche a multe e imposte locali dei Comuni. Circa il 60% dei municipi italiani saranno coinvolti in questo decreto.

I Comuni italiani avranno 60 giorni per decidere se aderire o meno; inoltre entro un mese dalla delibera dovranno comunicare sul sito istituzionale la loro decisione specificando il calendario e le modalità per aderire alla rottamazione.

CONSULTING FOR INNOVATION, mette a disposizione il suo team di professionisti specializzati, si propone di essere un partner per le imprese e i cittadini, operando con professionalità e affidabilità, al fine di accompagnare e supportare il cliente.

Fonte Il SOLE 24 ORE