Crisi d’impresa con Consulting for Innovation

Consulting for Innovation si occupa di analizzare la situazione dei clienti e gestire la crisi d’impresa fornendo soluzioni attraverso strumenti ad hoc.

Il percorso di ogni soggetto economico può presentare fasi caratterizzate da una progressiva erosione della capacità di generare reddito e creare valore aggiunto, nonché da forti squilibri nei flussi finanziari.

Tali fasi di crisi sono riconducibili sia a fattori di natura strutturale – problematiche connesse alle modalità operative e gestionali dell’azienda – che congiunturale – problematiche connesse al contesto macro e micro economico all’interno del quale si opera – sia endogeni che esogeni all’organizzazione.

Le problematiche elencate possono mettere in pericolo la stabilità dell’impresa nel medio-lungo termine, mettendo a rischio la sopravvivenza della stessa.

CONSULTING FOR INNOVATION attraverso la sua ampia e ramificata rete di professionisti (Avvocati, Commercialisti, Tributaristi, esperti nell’accesso al Credito), fornisce supporto alle imprese in crisi nel possibile percorso di ri – attivazione della capacità dell’impresa di produrre adeguati flussi reddituali e finanziari, analizza la situazione dei clienti e, successivamente, verifica l’eventuale applicazione dei principali strumenti per risolvere le situazioni di crisi d’impresa.

Si tratta di strumenti previsti dall’ordinamento italiano quali la costituzione di Newco con Affitto/cessione azienda da salvare o la ristrutturazione stragiudiziale del debito o gli ulteriori strumenti concorsuali previsti nell’ambito della legge fallimentare.

La definizione degli strumenti da utilizzare passa attraverso una serie di fasi che mirano ad analizzare sempre più nel profondo il soggetto economico cliente:

  • Analisi dello scenario all’interno del quale opera il cliente al fine di individuare i fattori critici di successo, ovverosia le variabili che gestite correttamente possono garantire la sostenibilità nel tempo delle performance aziendali;
  • Predisposizione di piani di fattibilità, necessari per delineare e definire quali azioni mettere in campo, secondo quali tempistiche e a fronte di quali costi;
  • Predisposizione di proiezioni economico, patrimoniali e finanziarie di breve e medio-lungo periodo, finalizzate alla quantificazione analitica dell’impatto sul cliente degli strumenti messi in campo;
  • Ristrutturazione e consolidamento delle esposizioni debitorie verso i fornitori, il sistema finanziario e verso l’erario per mezzo di procedure sia stragiudiziali (accordi di ristrutturazione del debito ex art. 182 bis e ter Legge Fallimentare) che giudiziale (concordato preventivo ex art. 160 Legge Fallimentare).

Lo studio delle problematiche dei clienti e la definizione e individuazione delle soluzioni da mettere in campo è realizzata dalla Consulting for Innovation a titolo non oneroso.

Il cliente sarà chiamato a investire delle risorse solo dopo aver preso conoscenza della soluzione alle sue difficoltà operative / gestionali / finanziarie.  A quel punto il soggetto potrà liberamente e autonomamente decidere se procedere o meno acquistando il servizio, non avendo contratto in precedenza alcun tipo di vincolo contrattuale per la prima analisi di studio.